Andrea Parodi Zabala - Articoli e recensioni / Articles and reviews

ATTENZIONE, la maggior parte di questi articoli sono in lingua italiana / ATTENTION, most of the present articles are written in Italian

2021-10-07 Mescalina - Intervista Andrea Parodi Zabala - Passato presente e futuro. una chiacchierata ad ampio spettro con Andrea Parodi
 

"Il suo album ci è piaciuto molto dandoci lo spunto per una lunga intervista che ci sembrava opportuna per parlare del disco, certo, ma non solo. E così passato, presente e futuro si sono intrecciati rendendo questa chiacchierata tanto interessante quanto decisamente piacevole." (...)

Intervista Andrea Parodi Zabala - Passato, presente e futuro. Una chiacchierata ad ampio spettro con Andrea Parodi (mescalina.it)

 
2021-10-02 RCS - Radio Cernusco Stereo - Intervista ad Andrea Parodi Zabala
 

Intervista di Fabio Villa ad Andrea Parodi Zabala su RCS - Radio Cernusco Stereo
Sito web della radio: https://www.rcs939.it

 
2021-10 Buscadero Ottobre 2021 - Live Reportage
 

(...) "Una serata da grandi occasioni, gran pubblico e tanti applausi a scena aperta per i musicisti: e come accade spesso nelle grandi occasioni oltre al trio in cartellone il pubblico ha potuto gustarsi l’opening act ad appannaggio di Andrea Parodi, fresco di pubblicazione di un nuovo disco (dopo 14 anni dal precedente). Il troubadour delle nostre latitudini, debitore in egual misura al cantautorato nostrano (De Gregori e De André su tutti) e a quello più western di Townes Van Zandt e John Prine. Ha scaldato la platea (in compagnia del fido Ercoli) presentando quattro racconti musicali dal suo Zabala, facendosi poi raggiungere a sorpresa (ma il pubblico se lo aspettava) dal sempre emozionante violino di Michele Gazich. E col brano di chiusura Where The Wild Horses Run (qui però nella versione in italiano) ha idealmente passato il testimone a Chacon visto che la canzone è dedicata a Billy The Kid e il nonno di Thom è stato sceriffo a Silver City proprio negli anni in cui in quei dintorni Pat Garrett dava la caccia al Kid." (...)

 
2021-09-29 L'Adige
 

"Con MusicAutunno ritorna il piacere della musica dal vivo." (...) "A Predazzo Parodi presenterà il suo nuovo album Zabala" (...)

 
2021-09-27 Art Over Covers - on the road again - andrea parodi zabala
 

"Una strada che scorre “in the middle of nowhere”, senza veicoli né individui, e che conduce verso un’ignota destinazione. Lo scatto di Radoslav Lorković sulla copertina di “Andrea Parodi Zabala”, l’ultimo lavoro del cantautore canturino, è enigmatico e al tempo stesso evocativo, poiché la strada deserta è da sempre un simbolo di avventura e di esplorazione dell’ignoto ma anche di introspezione, della scoperta di sé e della volontà di superare i propri limiti." (...)

On the road again: "Andrea Parodi Zabala" | Artovercovers

 
2021-09-16 Slowcult - Ripartire con Tanta Bellezza: Comfort Festival a Ferrara
 

(...) "Il primo artista che sale invece sul Palco Armonia è Andrea Parodi Zabala che presenta il suo nuovo lavoro “Zabala”. Nel corso dei due set il trio ci fa ascoltare “Brasile”, “Carlos y Smith”,”I piani del Signore”, “Gabriela y Chava Moreno” e “La ninna nanna del maggio”. Un gran bel lavoro. Un ottimo songwriting quello di Andrea Parodi Zabala, che ha realizzato il suo ultimo album con moltissimi musicisti americani (Larry Campbell spesso al fianco di Bob Dylan per dirne uno);" (...)

Il Comfort Festival tornano i festival in sicurezza, ma con tanta bellezza da offrire » (slowcult.com)

 
2021-09-01 Puglia.com - Andrea Parodi e Riccardo Maccabruni in concerto a Barletta
 

"Se dovessimo definire Andrea Parodi, parleremmo di lui come di un cantautore in viaggio perché sembra che per l’artista quella dei viaggi sia una vera e propria ossessione."

Andrea Parodi e Riccardo Maccabruni in concerto a Barletta - Puglia.com

 
2021-09 Il Nuovo Cult - Settembre 2021 - Intervista ad Andrea Parodi Zabala
 

"A volte le cose migliori nascono quasi per caso, ad esempio trovandoci con un gruppo di amici davanti ad un falò in una notte d’estate, oppure viaggiando verso mete lontane le cui distanze si accorciano grazie alla musica. Già la musica, la sola in grado di restituirci un mondo pret-à porter in cui divergenze di opinione e di ogni altro genere, differenze linguistiche e persino 8.000 chilometri, si azzerano improvvisamente. Andrea Parodi è cresciuto con il mito di De Andrè, dei Beatles dei Rolling Stones, di Bob Dylan e la fortuna di avere nella sua Cantù un negozio di dischi che definisce il suo luogo di “iniziazione” dal quale un giorno tornò a casa con in mano due dischi, uno di Steave Earle, l’altro di John Prine che lo avviarono al cantautorato americano." (...)

Intervista a partire da pagina 26 del mensile.

 
 

"Andrea Parodi: Zabala, non solo un disco ma anche il completamento del proprio nome. Centrali i temi del viaggio e della Frontiera (sia geografica che ideale)"

Andrea Parodi: "Zabala", fantasia o realtà? - Musica361.it

 
2021-08-24 L'isola della musica Italiana - Recensione
 

"Zàbala è un album che prefigura una sorta di anomalia non da poco nel panorama discografico italiano perché, a scorrere l’elenco dei nomi dei musicisti presenti ed ascoltando i dodici brani proposti si ha la sensazione di aver tra le mani un lavoro completamente statunitense, roots oriented, come si suole dire in questi casi. Invece è un canturino doc, Andrea Parodi, ad avere concepito questo lavoro che ha, nel suo DNA, la cultura e la forza di quella parte della musica americana che arriva a colpire con forza l’immaginario degli ascoltatori."

Andrea Parodi - Zàbala - L'Isola della Musica Italiana (lisolachenoncera.it)

 
 
 
Powered by Phoca Download

Siti Consigliati

 

Pomodori Music

Buascadero Day 

Townes Van Zandt International Festival
AppaloosaRecords 

Social Network

       

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.