La realizzazione di Zabala: Episodio 4 - David Grissom

La realizzazione di Zabala: Episodio 4 - David Grissom

Basterebbe il monumentale assolo di chitarra elettrica su Letter to L.A. di Joe Ely per parlare di David Grissom. Sia nel disco Lord of the Highway ma ancor di più nel live viscerale al Liberty Lunch. David Grissom è uno dei più grandi chitarristi al mondo, capace di far decollare canzoni e dischi con poche note e con un suono, suo, indelebile. Questo è successo nei dischi di Joe Ely, James McMurtry e John Cougar Mellencamp, che con Grissom nella band ha scritto le pagine più rock della sua carriera tra cui Human Wheels

Nel corso degli anni Grissom ha suonato con dozzine di grandi personaggi, Buddy Guy, Dixie Chicks, John MayallRobben FordAllman Brothers BandRingo Starr, Chris Isaak, Bob Dylan, formando anche il supergruppo Storyville, con la sezione ritmica di Stevie Ray Vaughan.

Una decina di anni fa stavo organizzando un tour italiano di Joe Ely, full band. Il mio amico Mario di Vicenza che nella vita fa il notaio, ma che per passione organizza concerti mi chiama al telefono. “Dovresti chiedere a Joe di portare David Grissom alla chitarra”.
“Mario, non funziona così, Grissom non suona più nella band di Joe Ely da tanti anni, è Joe che sceglie i suoi musicisti. C’è Robbie Gjersoe alla chitarra.”
“Tu provaci, dai! Falli venire tutti e due”.

Mario aveva ragione, bisogna fare sempre sogni grandi, che poi qualche volta si avverano. Fu un tour epico con due aneddoti che voglio ricordare, oltre a tutto quello che ogni notte succedeva sul palco. Dopo la prima data di Como il furgone andò letteralmente a fuoco e ricordo David sfidare le fiamme per salvare gli strumenti. Altrettanto surreale fu l’ultima tappa del tour a Livorno con Joe Ely che decise di aprire con una sciabolata una bottiglia di Barolo degli anni 60 che girava da qualche giorno nel furgone, dono speciale di un fan.

Così ho voluto fare grandi sogni ancora una volta e quello che porta David Grissom al mio disco è pazzesco. Il disco si apre con la sua chitarra elettrica su Buon Anno Fratello. Poi ha fatto diventare Elijaah quando parla la canzone più potente dell’intero cd e infine fa volare i cavalli di Where the Wild Horses Run correndo insieme alla fisarmonica di Guzman. Questa è l’unica canzone in inglese del disco e sarà cantata da 5 ospiti davvero speciali. Presto vi svelerò chi sono. Quando sarà finita la pandemia, se capitate a Austin Texas, non lasciatevi scappare i suoi concerti al Saxon Pub che sono stati immortalati in un bellissimo disco uscito da poco: Trio Live 2020.


Andrea Parodi Zabala Live


Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
11
12
13
14
15
16
17
18
19
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Siti Consigliati

 

 


 

Social Network